2 pensieri su “Case of study 2

  1. Interessante !
    Rendere esterna la relazione interna:la consapevolezza di sé, la conoscenza delle proprie credenze che sono base per i nostri comportamenti, momentaneamente ‘prestata’ad un altro corpo, che essendo altro, riesce a vedere le cose da un’altra angolatura e può quindi, rendere tangibili ed evidenti possibilità e soluzioni prima nascoste dalla nebbia…
    Bello l’approccio di condivisione e scambio,rapporto alla pari.
    C’è molto su cui riflettere…..

    1. Gentilissima,
      è un case study portato avanti con un’università svedese per una proposta Erasmus+. Vedremo gli sviluppi. Ti ringrazio per l’attenzione, se hai necessità o annotazioni da fare sono bene accette. Siamo sempre in fase di re-styling, attualmente anche per il sito stesso.
      Un caro saluto e buon anno!
      Laura Brazzarola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14 − quattro =